?

Log in

No account? Create an account
Farfalla+fiore

July 2017

S M T W T F S
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Tags

Powered by LiveJournal.com
Farfalla+fiore

ER - 15x14: A Long Strange Trip


 

Neela e Brenner sono insieme. E così credo che Neela batta Abby nel numero di colleghi con cui è stata... ah no, forse sono pari. Comunque sono sicura che alla fine Neela vincerà la sfida.

Una certa Kelly cerca Sam, ma lei dice di non conoscere nessuna Kelly. Mi ricorda Abby, quando diceva che Maggie non era sua madre. Altro parente psicotico?

Morris chiede consigli a Gates su come gestire la sua relazione con Claudia. Sono usciti tre volte, ma lui non sa se lei è convinta. Il momento è interrotto quando un uomo anziano arriva nel parcheggio ambulanze. L'uomo, Oliver, dice di sapere di trovarsi in ospedale, ma poi non dice più nulla. Vediamo alcune scene attraverso i suoi occhi e sembra di essere negli anni '60. Morris stile hippy è troppo bello! Però i baffi di Gates...

Oliver viene portato dentro e si discute sulla diagnosi, senza arrivare a una conclusione. Brenner si occupa di Donna che lamenta respiro breve. Il figlio ci informa che qualche giorno prima alla madre è stato diagnosticato un cancro ai polmoni. Si richiede un consulto chirurgico. Dubenko non lascia troppe speranze alla malata e suggerisce al figlio di passare del tempo del lei, visto che le sue condizioni sono destinate a peggiorare; Brenner non è d'accordo e si lamenta con Lucien perché, a suo avviso, è stato troppo crudo e che, comunque, la speranza non è mai da buttare via.

Si scopre chi è Kelly: la sorella di Sam! Prima di rivelare la sua identità, però, la ragazza ci provicchia con Gates, dimostrando che certi geni sono irresistibilmente attratti da altri. Sam e Kelly escono a parlare. Kelly è diventata stilista e sta per lanciare la sua linea di moda all'estero. Per questo motivo deve partire e chiede a Sam di occuparsi della madre. Ora non ricordo cos'abbia la sig.ra Taggart, però è ricoverata in una clinica. Sam si rifiuta, sottolinenando come la madre l'abbia cacciata via anni fa (nota: Abby, la prossima volta creati una relazione con Sam, che almeno non si lascia distrarre dai parenti malati. Un po' cattiva, eh? Scusate)

Oliver non ha ancora capito cosa sta succedendo e continua a guardarsi intorno confuso, regalandoci altri scorci anni '60. OMG, le infermiere col camice corto e le calze bianche!

Arriva un uomo "rinchiuso" in un ventilatore portatile (non so come spiegare); l'uomo vive lì dentro per 18h al giorno da quando ha tre anni. Lo accompagna la moglie. Si sospetta che sia appendicite. E, per l'ennesima volta, la famiglia felice che si ama da una vita nonostante tutto è sotto le cure di Gates e Sam, che magari capiscono che si amano e si rimettono insieme.

Neela vorrebbe provare un'operazione sperimentale per rimuovere l'appendice, ma Dubenko non sembra molto convinto. Dubenko ha chiaramente subito un cambio di personalità dalla serie 12, lo trovo molto OOC e la cosa non mi piace. Chi scrive di lui? Una vestale? Comunque Neela vince e sottopporrà il paziente all'operazione. 

Morris legge sull'orologio di Oliver un'incisione che, forse, li potrà far rilasire all'identità dell'uomo. L'orologio è il regalo di pensionamento fatto dal County. Ma le sue condizioni peggiorano e viene intubato, quasi in contemporanea con Donna, che fatica ancora a respirare. Oliver si agita, notando un linfoma ingrossato sul collo di Donna e cerca di far capire il problema. Alla fine riesce a scrivere TB su una cartella. Donna ha la tubercolosi. In quel momento arriva Morgenstern, che è invecchiato malissimo, lasciatemelo dire. David è il tutore di Oliver Kostin, praticamente l'inventore del Pronto Soccorso. Si racconta a Morgenstern che Oliver ha diagnosticato la TBC a Donna (diagnosi confermata) e David è tutto felice, sottolineando, però, come i momenti di lucidità di Oliver siano pochi.

Per chiudere: Oliver viene estubato e lasciato morire in pace. E io non so perché, ma la scena veramente mi tocca. Era dalla morte di Pratt che non mi disperavo così. Non so, forse mi ha colpito come una scudisciata la consapevolezza che ER sta finendo davvero, e che anche il creatore del PS se ne è andato e quindi, a noi, cosa resta?

Nota: i poliziotti che interrogano Morris sulle reali intenzioni con Claudia... Ollis, se avessi fatto questo lavoro investigativo con Ames, il mio ciccino non avrebbe avuto la mano fratturata in una morsa... 

Comments

Allora...
- Quel respiratore a cui fai riferimento,penso sia un polmone artificiale (non sapevo però che si potesse vivere anche al di fuori di esso)
- La madre di Sam mi sembra abbia un'enfisema o qualcosa di simile...
- Perchè il Dube è così contrario a quell'intervento sperimentale? Sta invecchiando e non è più aperto al progresso o è scocciato che per Neela lui non sia più Dio sceso in terra o è depresso?!?
- Vero se Ollis si fosse comportato in modo diverso con Ames quando Luka gli ha chiesto aiuto,il nostro amore non avrebbe avuto la mamina fratturata e non avrebbe sofferto tanto per quella situazione.
- Ah...riguardo alla sorella di Sam...Dov'è stata tutto questo tempo? Perchè non si è fatta viva prima?
- Grazie per la info!
- Un enfisema? Non lo ricordavo proprio.
- Non lo so. Un tempo mi sembrava così aperto alle novità. Mi sembra un personaggio completamente diverso.
- Ollis, Ollis... *cookie scuote la testa delusa*
- Vero! Ma non si sono proprio tenute in contatto!
Riguardo all'enfisema della madre di Sam, non ci posso mettere la mano perchè da quando non c'è più Luka le puntate non le guardo più con la stessa attenzione ma, mi sembra che Sam faccia una battutina riguardo alle sigarette (tante) che fumava la madre...Comunque, lo scopriremo credo nell'episodio di oggi in cui Sam vaa trovare la madre!
Anche a me il Dube sembra diverso...Che ne pensa Clik Clak ha commentato in qualche modo questo suo cambiamento?
Ok, Sam aveva problemi con la madre ma, che centrava la sorella? Lei l'ha presa come esempio di vita (Il diario di Sam è stata la sua Bibbia)quindi, non capisco perchè non si sono riuniti prima...