?

Log in

No account? Create an account
Farfalla+fiore

December 2018

S M T W T F S
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Tags

Powered by LiveJournal.com
table

[ER] - Broken Heart


Titolo: Broken Heart
Fandom: ER Medici in prima linea
Coppia: Luka Kovac/Abby Lockhart
Prompt: 047: Cuori@ [info]fanfic100_ita
Rating: Verde
Set in time: Stagione 14. Qualunque momento dopo la confessione di Abby può andare.
Note: Drabble. Le parti in corsivetto sono versi di i carry your heart with me di e.e. cummings.
Disclaimer: I personaggi utilizzati non mi appartengono, ma sono di tutti colore che li hanno inventati. Storia nè scritta nè pubblicata con fine di lucro.
Tabella: http://drk-cookie.livejournal.com/3641.html 


E' la fiction nr 20! (allegria ingiustificata). Solo altre 80! (allegria sempre più ingiustificata).
 

I carry your heart with me (I carry it in my heart)

Eccola lì. La loro poesia.

Bellissima, il giorno delle nozze.

Cinque giorni perfetti e poi...

A precipizio.

Suo padre malato.

L’incidente di Joe.

Lei, che ricominciava a bere.

Moretti.

Nausea al solo pensiero.

I am never without it (anywhere I go you go, my dear)

Era quello a fare male. Ovunque andrai, io ci sarò. Ovunque? Anche nel letto di Moretti?

Iniziò a tremare. Paura, sdegno, rabbia.

Lui l’aveva violata, lei si era lasciata violare.

Sua moglie.

Prese la pagina. La strappò.

Non avrebbe mai smesso di fare male. 

 

Comments

Tristezza e angst al potere, mia cara. anche perché ti fanno scrivere delle perle di storie da pugno nello stomaco. Intensa e struggente. Perché è Luka, nella sua rabbia e sofferenza, ma è anche Abby nel rimorso e nei sensi di colpa. Potrebbero essere entrambi o nessuno dei due, un narratore esterno che tutto sa. Bella.
Grazie!
Non farò la falsa modesta: "Broken Heart" è tra le storie che preferisco (ovviamente, non poteva che essere una bella roba grondante angst). L'ho scritta all'improvviso, seguendo il dolore di quanto stava accadendo.
Per questo motivo apprezzo ancora di più i tuoi complimenti (che fanno comunque sempre piacere)