?

Log in

No account? Create an account
Farfalla+fiore

July 2017

S M T W T F S
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Tags

Powered by LiveJournal.com
Farfalla+fiore

[ER] - Desiderio

Titolo: Desiderio
Fandom: ER Medici in prima linea
Coppia: Luka Kovac/ Abby Lockhart
Prompt: 075: Ombra@ [info]fanfic100_ita
Rating: Verde
Set In Time: qualunque momento dal 2005 al 2007.
Disclaimer: Not mine!
Tabella: http://drk-cookie.livejournal.com/3641.html

Desiderio

Non voglio... non voglio...

"Attenzione, la pressione è in calo, siamo a 90 su 60..."

No, non...

Voleva aprire gli occhi, ma un macigno sembrava tenerglieli chiusi.

Non...

Muoveva la bocca, lo sapeva, ma non emetteva suoni.

Non... non voglio...

"Haleh, chiama Chirurgia. È urgente."

Lui era urgente, la sua richiesta era dannatamente, incessantemente urgente.

Non voglio... no, non...

"Com'è il battito?"

Voleva urlare di ascoltarlo, ci provava, ma l'impotenza lo sommergeva. Li odiò. Ed odiò anche se steso perché non riusciva a muoversi, non riusciva a reagire.

Non voglio, non voglio...

"Abby, forse sta cercando di dire qualcosa..."

"Hey, mi senti? Luka, mi senti?"

Non voglio, no, per piacere...

Una mano dentro la sua. Una mano calda.

La stretta gli diede la forza per aprire gli occhi. Era tutto sfuocato. Davanti a lui, ombre ballerine danzavano rapide.

No, non voglio...

"Luka? Cosa c'è? Dimmelo!" L'urgenza della sua voce lo spaventò. Si sentì schiacciato contro il letto, come se dalla sua risposta dipendesse il mondo. Responsabilità.

"Luka?", titubante, ora. A lasciar trasparire l'amore che provava nel semplice gesto di pronunciare il suo nome.

Fosse stato semplice risponderle. E la nausea? Nessuno l'aveva calcolata. Il destino del mondo che aspettava lui. Tremò.

"Luka?"

Ancora. Era il suo nome, ed allora?

Non voglio, no, no, non voglio...

"Cosa? Cosa non vuoi?"

Respirò. Ultimo rantolo di sofferenza.

... morire...

L'ombra sorrise, rassicurandolo. Si sentì leggero. E la nausea passò.

"Tranquillo, non succederà."

Chiuse gli occhi, sollevato. Ma prima di scivolare nel sonno strinse teneramente la mano di Abby, la sua adorata ombra personale; come sempre, con poche calcolate parole ed un sorriso solo, aveva reso il suo mondo migliore.

Comments