drk_cookie (drk_cookie) wrote,
drk_cookie
drk_cookie

  • Mood:
  • Music:

[ER] - Destini Incrociati 2 - Capitolo 35: Luka

Poteva - quello là - passare la notte tranquillo?

 

LUKA

There’s still another game to play

and life is beautiful that way”

Life is Beautiful, Noa

 

Rabbrividiva leggermente davanti alla finestra e non riusciva a trovarne la ragione. Avrebbe potuto andare a letto, abbracciare Abby, chiudere gli occhi ed addormentarsi felice. Non sarebbe stato difficile. Era quello che ci si aspettava da un qualunque uomo che aveva appena scoperto che sarebbe diventato padre.

Ed invece una sottile incrinatura si era intromessa nei suoi sogni vaporosi e rosei; una frequenza disturbante che rendeva faticoso continuare a sognare. Perciò si era svegliato e, ben vigile, si era piazzato davanti alla finestra a studiare la notte.

Sei felice?”, gli aveva chiesto lei solo poche ore prima, mentre lui se la stringeva al petto sentendosi fortunato. “Certo”, era stato tutto quello che le aveva risposto. Ed era sicuro di esserlo.

Ma ora non lo sapeva più. Sono felice? Il senso comune gli diceva di esserlo, che era tutto quello che aveva sempre desiderato, un bambino, per rendere completa la sua vita. Per sistemare le cose. Luka chiuse gli occhi, sentendosi stanco: sapeva che le cose non si sarebbero sistemate. Loro erano ancora morti, e lo sarebbero rimasti per sempre.

Irrazionalmente - sapeva che non avrebbe dovuto - iniziò a pensare a Jasna: i suoi capelli lunghi e i suoi occhi scuri ed il sorriso ed il modo in cui pronunciava “papà”. Riusciva sempre a convincerlo a farla stare in piedi ancora dieci minuti, a darle un’altra caramella. La mia principessa. Cosa mai poteva sistemare questo bambino? Ripensò al profumo della pelle di Jasna, a come gli si addormentava sempre tra le braccia, a come era morbida ed a come era dolce il suo peso mentre la sorreggeva.

Poi pensò a Marko, ma non ci riuscì. Il suo volto era quasi offuscato dalla nebbia. Luka sentì salire la nausea: non si ricordava più il suo bambino. Tutto ciò a cui riusciva a pensare era il suo braccino che usciva dalle macerie, quasi proteso verso di lui, in un gesto vagamente accusatorio. Sapeva quale sarebbe stata la fine. Quel bambino sarebbe nato, sarebbe cresciuto, lo avrebbe amato e poi… la fine. Luka singhiozzò: non poteva sopportarlo ancora.

E se questo bambino non riuscirai ad amarlo? E se non potrai far altro che odiarlo perché lui sarà vivo e loro… loro no? Luka non sapeva rispondersi; sapeva che avrebbe voluto altri figli, ne era certo. Ma adesso era tutto così reale. Avrebbe avuto un bambino, un bambino nuovo, diverso dai miei, un rimpiazzo… Si sentiva disgustato da quel pensiero. Anche quello era suo figlio. Ma non ci sarebbe mai stato se…

Oltre alla nausea gli venne anche mal di testa. Ma che razza d’uomo era? La donna che amava, e con la quale stava progettando un futuro, gli diceva di essere incinta e lui trattava il suo bambino come un rimpiazzo? Che colpa ne poteva mai avere il bambino? E Abby? E lui? La vita era così complicata.

Chiuse gli occhi: ancora nessuna immagine di Marko. Questo lo fece stare ancora peggio. Di Marko si ricordava che era nato in meno di un’ora e che adorava il cioccolato. Proprio come me. E poi il nulla assoluto.

Non si accorse di Abby fino a quando non se la trovò vicina.

Non riesci a dormire?”, aveva la voce leggera di chi è perfettamente in sintonia coi propri sogni.

Lui la guardò: “Ho paura, Abby. Ho paura davvero”

Lei si sentì un attimo smarrita. Fissò il suo sguardo atterrito: “Lo amerai questo bambino, Luka. E sarai un ottimo padre. E quando sarà grande abbastanza da capire gli parleremo dei suoi due fratellini”

Lo abbracciò e lui si appoggiò a lei: “Ti amo, Abby. E non me ne andrò. Starò qui accanto a te”

Lo so. Non l’ho mai messo in dubbio”

Lei gli accarezzò i capelli e lui chiuse gli occhi. Quando vide il visino allegro di Marko che gli tendeva le braccia, capì che avrebbe amato quel bambino con tutto se stesso…

 

Tags: character: luka kovac, fandom: er, long fic, long fic: destini incrociati 2, pairing: luby
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

    Your IP address will be recorded 

  • 3 comments