drk_cookie (drk_cookie) wrote,
drk_cookie
drk_cookie

  • Mood:
  • Music:

[ER] - Destini Incrociati 2 - Capitolo 30: Carter

Nuvole minacciose di temporale. Colpa mia, ho lavato la macchina oggi.
Venerdì sera Cena in territorio bresciano. Le crisi mondiali non ci danno tregua.

Buona lettura, mancano solo otto capitoli.

 

CARTER

We have changed

but we’re still the same

after all the things that we’ve been through”

Cool, G. Stefani

 

Carter cercava di respirare normalmente e di smettere di guardare l’orologio ogni due secondi. Aveva già imparato che non c’era modo di far passare il tempo più velocemente. Sospirò e tornò a guardare l’acqua del lago che si muoveva lenta. Proprio come il tempo. Carter pensò che il lago lo stesse prendendo in giro. Oggi non finirà mai.

John!”

Gli sembrò di sognare. Il suo stomaco si contrasse mentre si girava verso la voce. La sua voce. Incontrò per prima cosa i suoi occhi, luminosi come sempre, e tutti i ricordi felici fecero capolino dalle profondità della memoria in cui lui li aveva messi. Il primo bacio. Quel suo sorriso. La pioggia di riso sul sagrato della Chiesa. Il viaggio a Dubrovnik. Lei in cucina con un grembiule annodato intorno ai fianchi sottili.

Kem…”, non sapeva come, ma era riuscito a parlare. Si sentiva la gola secca ed era completamente affascinato da lei. Voleva - no doveva - abbracciarla. Se non lo avesse fatto, sarebbe impazzito. Le si avvicinò come in trance, quei pochi passi che li dividevano infiniti, e le si fermò davanti. Lei alzò lo sguardo limpido e gli sorrise.

John la fissò, così meravigliosamente bella e viva: “Vorrei abbracciarti…”

Il sorriso di Kem si allargò: “E allora cosa aspetti?”

Lui non se lo fece ripetere due volte e l’attirò a sé. Non appena le sue braccia furono riempite dalla donna lui si sentì di nuovo completo. Gli venne da piangere: era la più bella sensazione del mondo.

Le baciò i capelli e la tenne stretta: “Lo sai, adesso non ti lascerò andare più”

Lo spero”

Restarono fermi un attimo, poi Carter le sollevò il viso con dolcezza: “Sai… io, io vorrei…”

Lei tagliò a metà il suo biascicare e lo tirò verso di sé. Non appena le loro labbra si toccarono il tempo si fermò. Si baciarono a lungo, dandosi il tempo di riscoprirsi, senza fretta, solo con tenerezza e amore. Fu Kem a staccarsi per prima. Carter vide che aveva gli occhi lucidi: “Oh, John…”

Va tutto bene?”, stava disperatamente tentando di ri-azionare il cervello.

Sì”, gli stava sorridendo. Lui sospirò per calmarsi. “John, voglio dirti che non sarà sempre facile… che mi ci vorrà ancora del tempo e che…”

Shhh”, lui le mise un dito sulle labbra: “Lo so. L’importante è che stiamo insieme. Niente più viaggi individuali, ok?”

Te lo prometto”, gli prese la mano: “Ti sei chiesto perché ti ho dato appuntamento qui?”

Beh, non saprei…”

Ma dai! Il lago, una notte stellata, un anello…”

È dove hai accettato di sposarmi!”

Sì…”, tornò seria, ma i suoi occhi brillavano, “… ti amo, John. È una delle poche cose di cui sono sicura. Grazie per la tua pazienza”

Non dirlo nemmeno. Ti amo anch’io e ci sarò per tutto il tempo che vorrai”

Lei gli sorrise: “Allora sei a mia disposizione?”

Lui fece un buffo inchino: “Certo, madame. Cosa gradisce fare?”

Un bel giro della città. Mano nella mano. Giusto per mostrare alle ragazze lì fuori che non sei più sul mercato”

Carter scoppiò a ridere: “Ah, va bene. Prima però posso fare una telefonata?”

Kem annuì spostando una ciocca di capelli dietro l’orecchio. Lui la guardò prendendo il cellulare.

DRIIIN! DRIIIN!

Pronto?”, Abby represse uno sbadiglio. Chi mi chiama proprio mentre sto dormendo?

Abby? Ciao, sono Carter”, lei rimase sorpresa dal suo tono allegro. “Volevo solo dirti che mi dispiace. So che non sei responsabile. Scusa per come mi sono comportato. Ciao!”, e attaccò. Abby guardò la cornetta muta e fece una smorfia. Bah…. Tornò a letto.

Ok, sono tutto tuo”

Ti conviene”, e insieme, mano nella mano, si allontanarono. Avevano ancora molti ostacoli davanti, ma faceva mano paura affrontarli in due.



 

Tags: character: john carter, fandom: er, long fic, long fic: destini incrociati 2, my life, pairing: luby
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

    Your IP address will be recorded 

  • 0 comments