Farfalla+fiore

drk_cookie

Trauma Two

"Charge at 200 and... clear!"


Previous Entry Share Next Entry
table
drk_cookie

[ER] - As Time Goes By - Capitolo 01/04: Giorni

Titolo della storia: As Time Goes By
Titolo del capitolo: Giorni
Fandom: ER Medici in prima linea
Coppia: Luka Kovac/Abby Lockhart
Prompt: 007: Giorni@ fanfic100_ita
Rating del capitolo: Verde
Rating della storia: Giallo
Set In Time: La fiction inizia il giorno dopo il matrimonio (puntata 13x21: I Don't) per continuare durante la stagione 14 e 15.
Note: Long fic
Disclaimer: I personaggi utilizzati non sono miei, ma di tutti gli aventi diritto; il titolo della storia è stato suggerito dal titolo della colonna sonora dello stupendo Casablanca. In ogni caso, io non ci guadagno nulla.
Tabella: http://drk-cookie.livejournal.com/3641.html

 

Il primo giorno si svegliò stiracchiandosi lieta, nei muscoli la stanchezza di una notte non esattamente dedicata al risposo. Sorrideva, guardando il vestito bianco che lui le aveva comprato. Immagini felici del giorno precedente si affacciarono nella sua mente. Era stato un bel matrimonio. Indubbiamente.

Il secondo giorno fu il suo viso ruvido di barba che le sfiorava il collo a svegliarla. Sapeva benissimo cosa aveva in mente. Ed era esattamente la cosa che aveva in mente anche lei. Spostò la testa per dare alle sue labbra migliore. Quello sì che era un modo per essere svegliate.

Il terzo giorno fu il pianto di Joe a riportarla in superficie. Li stava chiamando, forse, chissà, si sentiva un po’ messo da parte. Lei sorrise di nuovo, notando come Luka non si era mosso di un millimetro, ma si era semplicemente limitato a mugugnare qualcosa in croato. Adorabile. Abby sospirò, alzandosi per andare dal loro bambino.

Il quarto giorno fu il profumo del caffè. L’adorabile di cui sopra le aveva portato la colazione a letto. Era un po’ presto, effettivamente, ma se volevano avere tempo solo per loro due non poteva essere diversamente. Lo guardò mettere il vassoio sul letto e notò come lui aveva posizionato con cura tazzine, zuccheriera, latte e fette biscottate con marmellata. Persino un fiore, strappato chissà dove, ci aveva messo.

Il quinto giorno fu il rumore di lui che cercava qualcosa da mettere in valigia. Si stavano preparando per andare in luna di miele. Lei ne approffitò per controllare la posta e, con sorpresa, si accorse di essere diventata signora Kovac anche per il mondo lì fuori. Ne fu un po’ stranita: voleva tenere la cosa solo per loro due, come un momento intimo e completamente riservato.

Il sesto giorno fu disappunto misto a preoccupazione. Avrebbero dovuto essere in uno splendido resort delle Hawaii e invece si trovavano ancora a Chicago. Luka era tristemente seduto sul bordo del letto, le spalle curve, a guardare fuori dalla finestra. A breve, sarebbe arrivato il taxi che lo avrebbe portato, da solo, in Croazia ad accertarsi sulle condizioni di salute di suo padre. Si maledì: perché non avevano ancora fatto il passaporto a Joe?

Il settimo giorno fu solitudine. Non c’era nessuno nel letto con lei, nessuno a baciarla sul collo, nessuno a mugugnare in croato, nessuno a portarle il caffè. Il loro letto sembrava troppo grande e freddo. L’aereo di Luka era atterrato, si erano scambiati quattro parole, un paio di risate, ma lei lo sentiva troppo lontano. Lo sentiva diverso. Guardò il soffitto della loro camera da letto, augurandosi che Joe si svegliasse presto, in modo da farle dimenticare quella stupida sensazione da vedova bianca che si era impossessata di lei. 

 

---
Buona Pasqua a tutti!!

  • 1
Inizio alla grande...intrigante...poi,si è come dire:afflosciato! Peccato perchè mi piaceva!

In che senso afflosciato? Non concluso? Chiuso male? Senza senso?

Nel senso che mi aspettavo di più...forse si è chiuso troppo in fretta...Non so spiegarti bene.

Speriamo che continuando a leggere la storia ti piacerà.

Sono sicura che sarà così...

Molto intrigante, aspetto proprio per sapere cosa altro succederà. O meglio quello penso di saperlo però voglio vedere quali oscure parti di loro due ci farai vedere!
Comunque mi piace molto questa discesa verso l'oscurità e la tristezza dopo l'inizio solare. Molto appropriato.

Grazie per il commento. (ma mi conosci così bene da sapere che farò vedere parti oscure? :D) Però è vero che il loro matrimonio è iniziato allegramente e poi c'è stato grande dramma...

  • 1
?

Log in