drk_cookie (drk_cookie) wrote,
drk_cookie
drk_cookie

  • Mood:
  • Music:

[ER] - Destini Incrociati 2 - Capitolo 23: Viaggio

 

VIAGGIO

It’s easier to leave than to be left behind

leaving was never my proud,

leaving New York never easy,

I saw the light fading out”

Leaving New York, REM

 

Guardava fuori dal finestrino cercando di convincersi di avere preso davvero la decisione giusta. Aveva creduto che sul lavoro qualcuno avrebbe fatto qualche storia per via del carico di lavoro in più, ma invece erano sembrati quasi sollevati quando aveva comunicato che sarebbe partito. Ed allora aveva telefonato di nuovo all’Aja, il volo era stato prenotato e la data d’udienza fissata. Luka calcolò che aveva circa una settimana prima di affrontare il suo passato.

Pensi che sarà un volo tranquillo?”, la voce di Abby lo costrinse a voltarsi. La fissò un attimo. Aveva delle leggere occhiaie, segno che anche per lei era stato un periodo difficile. Ed il peggio doveva ancora venire. Luka sospirò: “Ma sì, la giornata è limpida. Arriveremo presto, stai tranquilla”

È solo che non sono abituata a fare viaggi così lunghi…”

Lo so. Ed è anche per questo che ti sono così grato per essere venuta”

Non dirlo neanche per scherzo. Lo sai che non ti avrei mai lasciato andare da solo”

Luka lo sapeva. E difatti non aveva nemmeno provato a proporglielo. Nel momento stesso in cui lui le aveva confidato la sua decisione, lei aveva iniziato a preparare i bagagli.

Lei gli prese la mano e intrecciò le dita con le sue: “A cosa stai pensando?”

Lui sembrò riflettere, la testa leggermente inclinata. Il velo di un sorriso gli sfiorò le labbra: “Al Vescovo”

Abby aggrottò per un attimo le sopracciglia, ma subito dopo rise scuotendo il capo: “Ma Luka! No dai, non scherzare, dico sul serio”

Lui scostò lo sguardo per un secondo. Quando tornò a fissarla, i suoi occhi erano più scuri di una tonalità: “E se non ce la faccio? Se mi fanno domande a cui non so rispondere? Io non voglio farmi vedere debole da lui”

Sei sicuro che ci sarà?”

Abby è un processo contro di lui, si difende da solo. Vuoi che non ci sia? E cosa succederà se mi farà qualche domanda?”

Sono sicura che sarai imbattibile”

Come fai a dirlo?”

Tesoro, io ti conosco. Nessun Slobodan Milošević può sconfiggerti”

Davvero?”

Te lo prometto”, gli strinse la mano e gliene baciò il palmo.

Per fortuna che ci sei. Ti amo”

Lei sorrise: “Ti amo anch’io”

Sarò più forte di lui”

Lo sei già. Sei più forte di un sacco di persone, Luka”

Lui arrossì e guardò ancora fuori dal finestrino. Il cielo si stava tingendo di rosso. Come diceva sua madre, il sole stava andando a dormire. Provò un pungolo di nostalgia per la sua infanzia, ma gli passò quasi subito: da allora aveva percorso un sacco di strada. E stava ancora camminando. Per sua scelta. Verso la direzione che voleva. Sorrise tra sé e sé: a meno di un’ora di volo dall’Aja era pronto a guardare Milošević negli occhi. E se fosse stato necessario, a rispondergli per le rime.

 

Tags: character: abby lockhart, character: luka kovac, fandom: er, long fic, long fic: destini incrociati 2, pairing: luby
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

    Your IP address will be recorded 

  • 0 comments