drk_cookie (drk_cookie) wrote,
drk_cookie
drk_cookie

  • Mood:
  • Music:

ER - 15x09: Let It Snow


Perché, tra i tratti distintivi dei miei clienti, non c'è mai l'intelligenza?
Conversazione telefonica di oggi.
Il nostro telefono ha un centralino. Quando chiami, parte una voce che dice: Digitare 1 per parlare con...; digitare 2 per parlare con... ecc ecc
DRIINNN! DRIIINNN!!
Io: "M**** S******, buongiorno!"
Cliente (con tono canzonatorio): Digitare 1 per parlare con Babbo Natale, 2 per parlare con la Befana, 3 per parlare con Topolino... ma che centralino avete? Come mai?
Io (gentile, ma piuttosto seria): Posso sapere con chi sto parlando?
Cliente: Sono Daniele della A******. Volevo sapere il modello della Baruffaldi, per capire se era uguale alla mia.
Io: ???

Ti credo che, alla sera, non connetto molto...


 

C'è una mega tempesta di neve, motivo per cui ci sono pochissimi pazienti. E questo conferma la mia tesi che gran parte delle persone ama visitare il County come passatempo. Non mi ricordo nemmeno bene chi c'è in servizio, ma mi sembra Neela, Brenner e Chaz. Gli altri non lo so. Neela ha chiamato Ray chiedendogli se si possono incontrare per le feste, ma lui parte con la sua ragazza. Io Neela non la capisco: hai ricevuto un due di picche storico, e continui a chiamare? Ray ti dice persino che ha una ragazza!

Visto la scarsità di pazienti Frank propone a Chaz di aiutarlo ad addobbare l'ospedale, poi si fissa a guardare una palla di neve. Ed io mi ritrovo a pensare a quanto starebbe bene una dissolvenza su quella palla di neve per riprendere l'immagine di un'altra palla di neve, ubicata in un appartamento di Boston. Sarebbe un bellissimo regalo per tutti! E, secondo me, lo pensa anche Frank, se no perché guardare intensamente l'oggetto? Tutti sappiamo il suo significato! Comunque niente viaggetto a Boston...

Casa Gates/Taggart: Gates è al telefono con Sam (allora anche lei è di turno!), mentre i ragazzi stanno studiando sul divano. Si scopre che c'è una festa e che Alex e Sarah ci vogliono andare. Tony nega loro il permesso, anche perché nevica ed è troppo pericoloso, ma Sarah dice che potrebbero andare a piedi, visto che sono solo pochi isolati. Gates non è d'accordo.

Morris e la Banfield sono bloccati all'aeroporto di Omaha (credo): erano lì per una conferenza e, causa maltempo, non parte più nessun volo. Morris, prima offre da bere a Cate, e poi cerca di riscaldare la sala (piena di medici) improvvisando un piccolo show. Nessuno lo considera. Ma povero! Io, alle sue battute, avrei riso (anzi, rido proprio davanti allo schermo). Lui allora vuole coinvolgere la Banfield, ubriachissima, e lei gli ruba la scena mettendosi a fare batture. Tutti ridono. Io no, e mi sento in dovere di sottolineare che gli ubriachi non mi fanno ridere. Per niente.

Intanto in ospedale arriva una ragazza coinvolta in un incidente stradale; la macchina su cui viaggiava è uscita di strada e lei è stata sbalzata fuori dal finestrino. E' molto grave e le sue condizioni sono subito estreme. Viene portato un altro ferito, l'autista della machina delle ragazza, e se ne occupa Sam. Ma è Alex! OMG! Nooo!! Non - è - possibile. Qualcuno esorcizzi il County. Qui e ora. Alex non sembra avere ferite troppo gravi, ma quello che non capisco è il motivo per cui Sam può continuare ad occuparsi di lui. No, non si limita a tenergli la mano, ma fa delle vere e proprie procedure. Dai, non si può! Dalla porta della sala emergenza entra anche Sarah, con un braccio rotto. Sam, prima l'abbraccia, poi la insulta perché hanno osato afuggire a Gates ed andare alla festa. Sarah cerca di ribattere che non è proprio così, ma Sam non la ascolta. La ragazza viene presa in custodia da Neela.

La Banfield va avanti con il suo show. E' sul palcoscenico (ma che aeroporto è?) e sta cantando. Tutti la incitano ed applaudono. Morris è visibilmente preoccupato. Prova a fermarla, ma lei vuole cantare ancora, ma poi perde l'equilibrio e Morris la afferra. Finalmente abbandonano il palco.

L'amica di Sarah ed Alex è morta. Arriva anche Gates che va subito a vedere Alex. Sarah sta bene, ci informa. Sam è distrutta (comprensibilmente), anche perché non si riesce a capire se Alex ha un'emorragia interna. Brenner, Neela e Gates dicono di no, ma lei vuole il parere di Dubenko. E Crenshaw. Naturalmente nessuno dei due è disponibile. Alla fine, però, Alex sembra stabilzzarsi e Gates confida a Sam che i ragazzi non sono scappati, ma è stato lui a dar loro il permesso di andare alla festa a piedi. Sam non riesce a crederci (nemmeno io. Sam non sarà la mamma dell'anno, ma è sbagliato passarle sopra così...)

La Banfield sta vomitando, sorretta da Morris. Bella scena. Voglio Boston!!

Sam e Gates litigano. Poi lui va a controllare Sarah. Si scopre che l'amica era troppo ubriaca per guidare e Alex si era offerto di portarla a casa, ma un altro automobilista ha tagliato loro la strada, causando l'incidente. (Hindsight, stagione 9, quando Luka quasi fa fuori Erin... cosa c'è? Ho detto che stavano clonando!). L'automobilista killer è naturalmente lì, ed è mezzo drogato-ubriaco. Sempre cose belle.

Cate e Archie stanno facendo colazione e lei gli svela che, dopo la morte del figlio, era rimasta di nuovo incinta, ma aveva avuto un aborto spontaneo. Decisamente, non ho più parole. Rido per non piangere. E Morris è sempre più Padre Confessore. Si libera una stanza in hotel, Morris la cede alla donna, ma lei accetta di dividerla con lui. Lei nel letto e  Archie sul pavimento. Ehehe...

Alex riprende conoscenza. Sembra stare abbastanza bene. Sam si scusa con Gates. Tutto sembra volgere al meglio, ma... emorragia! Alex sviene, tutti intervengono, le macchine bippano e... finisce la puntata. Sempre meglio.
 

 

Tags: my job, report: er s.15, serial tv, serial tv: er
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

    Your IP address will be recorded 

  • 2 comments