drk_cookie (drk_cookie) wrote,
drk_cookie
drk_cookie

  • Mood:
  • Music:

Ho telefonato dal futuro?

Qualche settimana fa, la mia ditta (leggi: io) ha ordinato una serie di guarnizioni per le macchine utensili. L'ordine è stato fatto negli USA, perché, in Italia, quelle guarnizioni sono introvabili (o hanno prezzi assurdi...). Era la seconda volta che ci servivavmo di quel fornitore e non c'erano stati problemi.
Stavolta, l'evasione totale è stata fatta in due spedizioni, perché il fornitore non aveva tutti i ricambi pronti.
Prima consegna: nema problema.
Verso metà febbraio sono stati spediti anche gli ultimi O-Ring. Erano pochi e piccoli e sono stati messi in una busta. Il fornitore mi dà il numero di spedizione della USPS ed io tengo controllato. In data quattro marzo la spedizione arriva a Malpensa e viene scansionata. Ad oggi, lo status non è cambiato.
Questa mattina, temendo che i miei O-Ring fossero ostaggio della dogana per assenza di qualche documento ho deciso di chiamare. Purtroppo ho scoperto che la USPS italiana non esiste. Cercando in internet ho trovato un blog di un ragazzo gentilissimo che indicava tutti i numeri della dogana dell'aeroporto di Malpensa. Dopo tre chiamate a vuoto, finalmente, al quarto numero, ha risposto un uomo. Un po' scocciato ha voluto sapere come avevo avuto il suo numero per poi dirmi che non avrei dovuto telefonare al suo ufficio.
Fortunatamente, è stato in grado di fornirmi un altro numero.
Mi risponde l'addetta, gentilissima.
Io: "Buongiorno, vorrei sapere per la mia spedizione numero..."
Lei: "Controllo"
Minuto di silenzio.
Io: "Vedo sul sito della USPS che è arrivata a Malpensa"
Lei: "No. non è ancora arrivata"
Io: "Scusi? Ma è stata scansionata"
Lei: "Può darsi. Però noi di Poste Italiane non l'abbiamo ancora presa in carico, quindi il nostro sistema non la vede. Ma è normale, eh"
Io: "E quanto ci vorrà?"
Lei: "Mah... in media venti o trenta giorni lavorativi" (Cosa? Cosa?!)
Io: "Ah... arrivederci"
Lei: "Arrivederci!"
Il mio pacchetto è in mano (anzi, non ancora) a Poste Italiane (sento sempre la musichetta del jingle quando lo scrivo). Credo che non lo vedrò mai. (O forse qualche giorno prima di loro)
Tags: my job, my pov
Subscribe
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

    Your IP address will be recorded 

  • 0 comments