drk_cookie (drk_cookie) wrote,
drk_cookie
drk_cookie

  • Mood:
  • Music:

Uragani, salvataggi e biciclette: la mia psiche è pazza

È una vita che non posto più i fatti miei, ma questo, tutto sommato, è il mio Journal e quindi non vedo perché evitare...
Stanotte ho fatto un sogno inquietante (per chi legge, nel senso che, generalmente, i miei sogni sono più o meno così... come finire in un quadro di Magritte sotto acido).
Ero a casa mia e, non so come, ferivo un mio ex collega, ex collega che non vedo da almeno due anni. Presa dal panico e dal senso di colpa (anche nei sogni) lo caricavo, svenuto, sulla mia bicicletta, che per l'occasione era dotata di una specie di sirena dell'ambulanza. Ma, purtroppo, dopo pochi chilometri, la bici si distruggeva ed io mi ritrovavo a dovermi caricare il ferito sulle spalle, a mo' di pastore con le pecorelle. Mentre mi trascinavo verso l'ospedale si sono addensate nuvole scure e minacciose. Guardando davanti a me, ho visto una piccola tromba d'aria che si avvicinava. Allora, furbamente, ho imboccato una via laterale (perché è risaputo che le trombe d'aria rispettano il codice della strada e che quindi l'avrei evitata). Ha cominciato a piovere fortissimo, ed io mi sono rannicchiata tipo sotto delle foglie. Passato l'uragano, ho ricominciato il mio viaggio verso l'ospedale (sì, il mio collega era ancora sulle mie spalle). Ma non so come, due secondi dopo mi trovavo al mare, in un bellissimo albergo, e mi stavo godendo una favolosa vacanza,
Dell'infortunato nessuna notizia.
Freud, se mi puoi sentire, quando hai finito di ridere di me mi lanci una spiegazione? Va bene anche: sei completamente svitata. Basta saperlo, ecco.
Tags: dream night, my life
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

    Your IP address will be recorded 

  • 0 comments