drk_cookie (drk_cookie) wrote,
drk_cookie
drk_cookie

  • Mood:
  • Music:

[ER] - Dubbi - Capitolo 03/04

Titolo: Dubbi - Capitolo 3/4.
Capitolo 1 - Capitolo 2 - Capitolo 4
Fandom: ER Medici in prima linea
Coppia: Luka Kovac/Abby Lockhart
Prompt: 084: Lui@ fanfic100_ita 
Rating: Verde
Set in time: Stagione 13; nessun episodio in particolare. Direi i mesi successivi la nascita di Joe, ma prima del matrimonio.
Note: Le frasi in corsivetto sono i pensieri dei personaggi.
Disclaimer: I personaggi utilizzati non mi appartengono, ma sono di chiunque li abbia inventati. Fiction non scritta né pubblicata per fini di lucro.
Tabella: http://drk-cookie.livejournal.com/3641.html 

 

“Caffè?”

Luka alza lo sguardo stanco da una cartella e vede Kerry.

“No, grazie. L’ho appena bevuto...”

“Penso che comunque una piccola pausa ti possa fare bene”

“E' un modo gentile per dirmi che ho un aspetto terribile?”

Kerry lo fissa in modo eloquente.

“Scusa, ma stanotte non ho chiuso occhio”

“Il piccolino vi tiene svegli, eh?”

“Noo, siamo più che sufficienti io ed Abby a tenerci svegli a vicenda”

Kerry aggrotta la fronte.

“Va tutto bene?”

Luka la guarda ancora e scuote la testa: “Non lo so. No...”

Kerry si stupisce sentendo il tono abbattuto di Luka. L’ultima volta che l’ha visto così giù Joe stava lottando per sopravvivere in un’incubatrice della NICU.

“Luka, ma cosa è successo? Qualcosa di irreparabile?”

“No, forse non è irreparabile... sono solo stanco. Ho passato la notte in giro per Chicago e stamattina ci sono state 4 grosse emergenze, 2 decessi... sono solo in fase negativa, tutto qui”, chiude la frase con un sospiro che sembra quasi un singhiozzo disperato.

“Ma ti ha cacciato Abby?”

“No, me ne sono andato io... sostanzialmente è colpa mia. Io e le mie stupide pretese...”

“Senti, io ho mezz’ora di pausa e ho bisogno di un caffè. Mi fai compagnia?”

“Mi offri una spalla su cui piangere?”

“Perché no?”

Luka fa spallucce: “Ok, allora, a tuo rischio e pericolo”

Ike’s. Kerry mescola il caffè e guarda con la coda dell’occhio Luka che fissa un punto indistinto davanti a sé. La sua tazza giace incustodita davanti a lui. Gli mette una mano sul braccio.

“Luka?”

“Una delle prime volte che sono venuto qui è stato quando è morto Romano... era il giorno del Ringraziamento... io ero qui con Sam ed Alex... quante cose sono successe da allora... solo una cosa è rimasta la stessa... l’amavo già... e lei invece...”

“Abby?”, non è semplice seguire il pensiero di Luka. Non è uno che parla molto di sé e si capisce che non è abituato a farlo. Come se non avesse mai avuto nessuno disposto ad ascoltarlo. La cosa la fa quasi sorridere: il mondo è probabilmente pieno di donne pronte a sacrificare il proprio tempo per lui.

“Le ho chiesto di sposarmi...”

Ci sarebbe da congratularsi con lui a questo punto, ma Kerry non è stupida: si può benissimo capire cosa gli abbia risposto Abby.

“Non vuole sposarmi adesso, non vuole sposarmi tra un anno, non vuole sposarmi mai. Mai, capisci? E non riesco a darmi una spiegazione”

“Forse pensa che la vuoi sposare per Joe... sai, una specie di matrimonio riparatore”

“No, Kerry. Joe non c’entra niente in questa storia... io la sposerei comunque. La amerei comunque. Ma lei, lei non è stata nemmeno in grado di dirmelo”

“Il problema perciò non è solo il matrimonio”

Luka non ha più la forza di rispondere. È da così tanto che pensa a questa cosa che la testa gli sta per scoppiare. Si limita ad un cenno con la testa.

“Sei convinto che non sia innamorata di te?”

Luka la guarda. Ci riflette su. Detto così ad alta voce è terribile e lo fa stare male. E chissà quanto ci sta male la sua Abby per quello che le ha detto.

“Ero arrabbiato... e stanco... sai cos’è la cosa peggiore? Sapevo che l’avrei ferita e in un certo senso ho voluto ferirla. Non sono esattamente una brava persona...”

Kerry continua a fissarlo. È sempre più strano sentirlo parlare di cose così personali.

“... lo so, sai? Che mi ama, intendo. Non l’ho mai dubitato ed il matrimonio non è poi così importante. Lei è già mia... Dio, cosa ho fatto?”, si prende la testa tra le mani, sconsolato.

“Perché hai voluto che te lo dicesse per forza allora?”

“Perché... sai quanto tempo è passato dall’ultima volta che qualcuno mi ha detto ‘ti amo’? Una vita, Kerry. Probabilmente è stata Danijela l’ultima a dirmelo. L’ultima e la sola... quanto patetico sono? Ho fatto un danno assurdo solo per un desiderio da adolescente con carenze affettive. È che volevo sentirmelo dire da Abby, capisci?”, si ferma. Non c’è molto altro da dire.

“E Sam? Non ha mai...?”

“No. L’ho detto io a lei, credendo probabilmente che fosse vero amore, ma non so”

“Mi sembra che la cosa sia sistemabile comunque”, Kerry tenta in tutti i modi di tranquillizzare Luka, ma le sembra di fallire in continuazione.

“Certo… io però ho bisogno di sentirglielo dire. Chiamalo orgoglio, chiamalo stupido ego maschile, non mi importa. Perché non vuole dirmelo? Perché non lo ammette? Mi fa sentire un… mezz’uomo… che situazione assurda”

“Ha fatto arrabbiare davvero il tuo lato maschile, eh?”

Luka le lancia uno sguardo di fuoco: “Non sapevo fossi diventata una psicanalista”

“Punto debole, eh? Non l’hai detto tu un attimo fa che Abby è già tua? Solo che se non lo ammette declamandoti verbalmente il suo amore sembra che ti sfugga, vero? O forse ti da’ fastidio che a Joe dice cosa prova…”

“Ma cosa c’entra… Joe è nostro figlio”

“Prima di tutto Joe è un maschio… guarda che è normale essere gelosi dei propri figli. Non sei più il centro dei pensieri di Abby e non è per niente strano. Questo non vuol dire che lei non sia innamorata di te. Anzi, hai appena ammesso che lo sai che ti ama. Credi davvero che possa andarsene da un momento all’altro, correndo dietro al primo che passa? È un problema di ego, come dicevi tu. Ego e sciovinismo maschile. Sotto sotto la tua donna deve riverirti e dimostrarti il suo amore, verbalmente e fisicamente, in continuazione. Atteggiamento tipicamente maschile. È dura dividere ciò che si ama, eh? D’altronde quando c’era di mezzo Carter le cose non sono andate molto meglio. Vuoi essere l’unico gallo del pollaio, Luka. È la storia più vecchia del mondo. E prendersela con una neo-mamma che ha già dovuto patire un travaglio più che complicato non è stata una mossa astuta… che ne pensi?”

Luka abbassa lo sguardo. Non gli piace essere sgridato così da Kerry. Non doveva parlarne con lei. Che ne sa lei di lui e Abby? Che ne sa lui cosa prova per lei?

“Stai dalla parte di Abby…”

“E come non potrei? Solidarietà femminile. Non è lei che deve provare qualcosa a te, ma sei tu che devi farlo. Dimostrale di essere pronto a essere un padre, oltre che un compagno. Fai un bel sospiro e lascia che Joe abbia il posto d’onore. Non per questo lei ti amerà di meno, Luka. Anzi verrai apprezzato il doppio. Che ne pensi?”

Non sembra convinto. Adesso ha solo bisogno di andare a leccarsi le ferite in santa pace. Voleva comprensione? E come può trovarne da una donna, per di più così legata ad Abby? Bella mossa. Sospira. Ha bisogno di vedere suo figlio… e Abby.

“Mi mancano… questa è l’ora della poppata”

“Non hai risposto alla mia domanda, però”

“Non posso risponderti, Kerry. Mi hai appena dato dell’immaturo e perciò ho deciso di comportarmi come tale con te. Può anche darsi che tu abbia ragione, ma sono troppo offeso per pensarci. Se è così che mi offri una spalla su cui piangere… sono troppo stanco per star qui a farmi massacrare…”

“E allora vai da Abby, per piacere, vai e sistema ‘sto casino… tanto non posso fare affidamento su un medico che ha passato la notte completamente in bianco. Non possiamo permetterci un’altra causa per imperizia…”

Luka si alza senza smettere di guardare Kerry.

“Penserai però a quello che ti ho detto?”

Lui accenna un sorriso: “Certo mamma. Adesso vado. Devo far fare un ruttino a qualcuno. Grazie Kerry. Dura, ma sincera”

Lei lo guarda allontanarsi e nota che sembra più leggero di quando è entrato. Sorride: tra poco la tempesta sarà passata definitivamente.

-*-*
Ah, la buona e sana psicologia da bar Sport...
 

Tags: character: kerry weaver, character: luka kovac, community: fanfic100_ita, long fic, long fic: dubbi, pairing: luby
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

    Your IP address will be recorded 

  • 7 comments