drk_cookie (drk_cookie) wrote,
drk_cookie
drk_cookie

  • Mood:
  • Music:

[CSI: NY] - Dov'eri quando il mondo cessò? - Capitolo 15: Mac dà le direttive

Oggi qui c'è una luce strana, molto luminosa e forte. Difficile da guardare... ah, mi dicono si chiami sole. Bello, però!
Buona lettura.



Capitolo 15: Mac dà le direttive

“Allora?”

“Un ago in un pagliaio si trova più facilmente”, Flack appoggiò le pagine consegnate da Sophia. Adam spalancò gli occhi di fronte ai fogli.

“Questa è la lista dei telefonisti della linea. Tutti volontari, nessuna richiesta particolare per rispondere al telefono. Basta volerlo fare e presentarsi alla cara Sophia”

“Abbiamo gli indirizzi, però…”

“Sì, ma sono… 225 nomi. E se dobbiamo chiamarli tutti…”

“… tenendo in considerazione che questo è solo il collegamento tra le due vittime e che, quindi, potrebbe rivelarsi del tutto inutile…”

“No, fermi, sappiamo che è un uomo!”

Il gruppo si girò verso Jess: “Sì, la testimone di Don parlava di un uomo di corporatura media, vestito di nero ecc ecc”

“Quindi, in teoria, se rintracciamo ‘sti tizi e non corrispondono alla descrizione li possiamo escludere”

“In verità no: e se quello visto dalla testimone fosse solo quello che si doveva occupare del lavoro sporco? Se il colpevole fosse un altro?”

“Perciò non possiamo escludere nemmeno le donne”, Flck si passò una mano tra i capelli.

“Ok, non perdiamoci d’animo. Ci deve essere qualcosa. Una traccia c’è sempre, anche minuscola, ma c’è. Partiamo da questa lista, comunque è tutto ciò che abbiamo. Adam, fai un confronto tra questi nomi ed i possessori di arma da fuoco. Inizia pure con le armi da fuoco in generale, magari la Desert Eagle non è registrata. Stella, tu controlla eventuali collegamenti tra i due luoghi di ritrovamento delle vittime. Magari Per qualcuno di quella lista potrebbero voler dire qualcosa. Lindsay, novità sulle coperte?”

“Niente di definitivo, Mac. Dopo i primi risultati posso solo dirti che si tratta di banale cotone, anche se c’è un componente che non ho ancora identificato. Spero di avere i risultati presto”

“Bene. Flack ed Angell, dividetevi la lista ed inziate a parlare con le persone. Mi raccomando, domande piuttosto calme, da non insospettire troppo nessuno. Sia mai che infastidiamo innocenti contribuenti americani che fanno volontariato”

Flack sorrise: “Sinclair ha già chiamato, eh?”

“Eccome”

“Potremmo anche buttare un occhio alle macchine che guidano. Non avremo una descrizione precisa della macchina, ma una Ford scura non è di certo una Smart gialla”

“Buona idea. Hawkes e Danny: continuate a scavare nella vita delle nostre vittime, magari salta fuori un nome. Tornate nei loro appartamenti, se serve andate di nuovo sulla scena del crimine. Non importa quanto ci vuole, ma tutto deve essere analizzato nei minimi dettagli. Per questo motivo, Stella tu hai anche i proiettili. Confrontali con tutte le armi registrate e quelle sequestrate. Cerca di capire da dove arrivano, ok?”

La donna annuì, facendo ondeggiare i riccioli corposi.

“Ed a me resta la fatidica domanda relativa alla fine del mondo. Comincerò guardando in rete, magari è qualcosa che parte dai vari social network. Ah, a proposito, Adam mi servono eventuali account delle vittime. Voglio vedere se chattano e con chi. Detto questo…”, Taylor guardò l’orologio, “si è fatto un po’ tardi. Potete iniziare, ma poi voglio che andiate a casa a farvi qualche ora di sonno. Purtroppo non sappiamo ancora come agisce il nostro colpevole e quindi non possiamo prevederlo. Stare svegli in attesa in questo frangente è assolutamente inutile. A meno che non ci siano sviluppi improvvisi, ci aggiorniamo domani mattina alle sette e mezza, va bene?”

Ci fu uno spostamento di sedie seguito da una serie di ok. Mac, come sempre, aveva inquadrato perfettamente la situazione. Tutti loro avrebbero voluto rimanere, andarsene a casa con un seriale a piede libero era una cosa che non piaceva a nessuno, ma sapevano che era comunque indispensabile riposare un po’.

Dopo aver salutato i topi di laboratorio i due detective presero l’ascensore. Jess si appoggiò alla parete chiudendo gli occhi: “Sono distrutta… ah, dimenticavo: è possibile che abbia chiamato il pasticcere oggi?”

Flack sollevò le sopracciglia in un’espressione un po’ buffa: “Oh sì, non era d’accordo sulla scelta della torta”

Angell si staccò dalla parete, “Ma…”

“Tranquilla, è tutto a posto. Avremo la torta che vogliamo. Tra l’altro ho incaricato Samantha di seguire questi dettagli per noi”

“Che cara ragazza!”, Jess rimase in silenzio per qualche istante, “Allora, come ci organizziamo?”, sventolò una copia della lista presa in laboratorio.

“Io credo che comincerò a cercare negli archivi se salta fuori qualcosa. E poi scremerò i nomi. Non posso fare casa per casa di tutti questi"

Jess fu d'accordo: "Potremmo andare adesso in Centrale ed inserire i nomi. Tanto con la velocità del PC non salterà fuori nulla di concreto fino a domani”

“Ottima idea”

Il distretto a quell’ora era relativamente calmo. Il turno di giorno era ormai finito e quelli della notte avevano già preso servizio. Flack, vedendo Larry il Furbo seduto su una panca a sonnecchiare ridacchiò. Jess seguì lo sguardo del compagno.

“Oh, Larry il Furbo! Era da un paio di mesi che non passava di qui”

L’uomo, sentitosi chiamato in causa, si avegliò: “Hey, i miei due detective preferiti! Venite qui dal vostro Larry a fare due chiacchiere. Il matrimonio, come vanno i preparativi?”

Don lo squadrò duramente: “E tu che ne sai?”

“Io so tutto, detective. Voi ci tenete d’occhio, ma noi teniamo d’occhio voi. Comunque, congratulazioni”, fece l’occhiolino in direzione di Angell.

Flack stava per rispondergli, ma la mano di Jess sul suo braccio lo fermò: “Dai, non ne vale la pena. Vediamo questi nomi”

I due si sedettero alle loro scrivanie e cominciarono ad inserire i nomi. Una volta inoltrata la ricerca presero le loro cose e si avviarono a casa.



Tags: character: don flack, fandom: csi: ny, long fic, long fic: dov'eri quando il mondo cessò?, pairing: flangell
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

    Your IP address will be recorded 

  • 0 comments