Farfalla+fiore

drk_cookie

Trauma Two

"Charge at 200 and... clear!"


Previous Entry Share Next Entry
Luka - GunPoint
drk_cookie

[ER] - Mal d'Africa

Titolo: Mal d'Africa

Fandom: ER

Rating: Giallo

Personaggi: Luka Kovac, Abby Lockhart

Note: La raccolta ha partecipato al contest 4x40 ideato da LeftEye (ed ispirato dal 3x30 di Ikumi). Vi metto il link di EFP e quello di Writers Arena.

La sfida: quattro capitoli di quaranta parole ciascuno incentrati su quattro prompt scelti in una lista di venticinque.

La mia raccolta si è classificata settima (evviva!). Il giudizio di LeftEye:

Punteggio: 8.75
GRAMMATICA E SINTASSI: 10
CAPACITA' ESPRESSIVA: 8.5
RISPETTO PARAMETRI E TRACCIA: 8.5
ORIGINALITA' E CREATIVITA': 8
Una raccolta triste, drammatica, su una coppia che mi è sempre piaciuta molto. Tutti e quattro i capitoli sono molto belli, curati nell'espressione e nella scelta delle parole per descrivere al meglio le emozioni dei personaggi. Penso che il capitolo che colpisce di più il lettore sia il primo, sia per la tematica e la profondità dei sentimenti trattati, che per la scelta delle parole per descriverli: "immerso in una moltitudine variegata" è un'espressione molto bella, quasi poetica, per non parlare di quell'"Amen" alla fine del secondo capitoletto. La reazione di Abby alla morte di Luka è particolarmente realistica e toccante, colpisce dritto al cuore del lettore. Complimenti ^^”

Prompt utilizzati: Solitudine, orrore, vertigine, vergogna

Genere: drammatico, introspettivo

Disclaimer: Personaggi, nomi, luoghi e tutto ciò che deriva dalla trama ufficiale da cui ho elaborato la seguente storia non mi appartengono, ma sono di proprietà di Michael Crichton che ne detiene tutti i diritti. Questa storia non è stata scritta a scopo di lucro e, viceversa, gli elementi di mia invenzione, non esistenti in ER, appartengono solo a me.

Set In Time: La fiction è ambientata durante i primi tre episodi della stagione 10.

Contatore: http://www.wordcounttool.com/




Prompt solitudine: “Vita a Kisangani”

Assurdo; partito per il Congo alla ricerca della parte di lui smarrita, Luka si era reso conto che stava fallendo. Sebbene immerso in una moltitudine variegata, si sentiva terribilmente solo: un uomo invisibile ed immeritevole di un qualunque contatto umano.

Prompt orrore: “Ultimi istanti”

L'orrore vero era starsene ad aspettare il proprio turno per morire. Sperava facessero alla svelta, i ribelli; ormai era troppo tardi per i rimpianti. Stravolto dal caldo, pregando, si augurava di sentire presto il colpo che avrebbe terminato tutto. Amen.

Prompt vertigine: “Cattive nuove dal Congo”

Accasciata sul divanetto, Abby osservava Carter riempire un borsone. Era stranita, preda di una vertigine incomprensibile. Era perché John voleva tornare in Congo? Non proprio. Luka è morto. Perduto. Le girò la testa. Il mondo proseguiva, fregandosene. Abby avrebbe voluto urlare.

Prompt vergogna: “Oltre l'orario di visita”

Vergogna! Allontanandosi rapida, Abby se lo ripeteva mentalmente. Non solo era salita a salutare Luka dopo tutti, ma aveva anche avuto l'intenzione di parlare della lettera. Vergogna! Luka non se lo meritava, è anche malato! Sospirando, la buttò via. Da dimenticare.







  • 1
Non è questo il posto giusto per dirti questa cosa, credo, ma l'altro giorno ti ho pensata! Per questioni di lavoro ho chiesto ad una signora che lavoro facesse, e lei mi ha risposto: "Doppiatrice."
E io: "Ah, e cosa ha doppiato?"
Già mi brillavano gli occhi perché adoro questo mestiere.
Allora lei: "Tra le tante cose ho doppiato ER."
Sono scattata in piedi e mi è passato istantaneamente il mal di testa: "E chi ha doppiato?"
"Facevo Abby."
Cioè!
Devo dire che tra l'altro la voce era diversissima. Mi sono entusiasmata tanto che ho raccontato a tutti i colleghi vita morte e miracoli di Abby e Luka, finché il capo non mi ha rimessa a posto. Ahahahha che ridere!

Invece ti ringrazio per avermelo raccontato. Ma che bello! Io avrei fatto una figura terribile, mi sarei comportata come una bambina isterica... la doppiatrice di Abby! Incredibile!
Certo che il tuo capo è davvero insensibile...

Ma no il mio capo si è molto divertito :) Infatti anche lui vedeva ER ma confonde Luka e Abby con Doug e Carol...quindi è a lui che ho raccontato tutta la storia, supportata dalla signora! Sol che poi, siccome io faccio un lavoro "serio", era ora di tornare al lavoro :D

Ed ora la recensione a questa breve storia!

Intanto, di per sé la sfida era interessantissima: sintetizzare, in ancor meno parole di una drabble, un'intera storia è veramente arduo. Gli episodi che citi sono tra i miei preferiti in assoluto (in particolare il secondo), e trovo che in ognuno tu sia riuscita a cogliere con precisione fotografica un sentimento, utilizzando a perfezione i prompt scelti.
Il primo è assolutamente vero: la sensazione che si prova in quei luoghi è questa, perché si parte quasi sempre per sé stessi, e si fallisce, se non si prova a partire per l'altro (chiunque esso sia).
Il secondo, come già detto, si rifà ad un episodio che adoro. L'Amen finale riporta alle preghiere che Luka recitava, è perfetto.
E' molto interessante anche il cambio di prospettiva degli ultimi due, che riportano il focus sulla coppia e non solo su Luka. In particolare mi è piaciuto il quarto, secondo me è scritto molto bene, si passa fluentemente dai pensieri di Abby al narrato, e ripeto che tutto ciò è molto difficile da perseguire in sole 40 parole.
Mi è piaciuta molto, complimenti :D

Questa recensione partecipa a Recensioni di Primavera @ maridichallenge.

Grazie!!
Anch'io adoro gli episodi africani (ma va'?) ed in particolare proprio quello che descrivo nella seconda parte. Trovo che l'interpretazione di Goran abbia raggiunto livelli incredibili durante quella puntata.
Grazie per aver letto e per avermi scritto quello che ne pebsi. per me è importante.

  • 1
?

Log in